Rendicontazione e controlli

Rendicontazione parziale e richiesta di erogazione

Entro 4 mesi dalla data di concessione, pena la decadenza dall’intervento agevolato, l’impresa dovrà inviare al Gestore la rendicontazione parziale delle spese per almeno il 50% dell’importo ammesso ed alla richiesta di erogazione del finanziamento.

L’impresa dovrà compilare la modulistica predisposta ed allegare copia dei titoli di spesa (fatture, note di addebito o altra documentazione equivalente fiscalmente valida).

Per alcune specifiche tipologie di spesa verrà richiesto l’invio di una specifica documentazione, come indicato nella guida.

Autorizzazione all'istituto di credito all'erogazione

Ricevuta tale rendicontazione e conclusa l’istruttoria, il Gestore metterà a disposizione dell’Istituto di credito convenzionato la somma relativa alla provvista pubblica, autorizzando contestualmente la banca a procedere con l’erogazione del finanziamento complessivo all’impresa beneficiaria.

In fase di rendicontazione conclusiva del progetto, entro 12 mesi dalla data di delibera, l’impresa dovrà presentare copia di tutti i documenti di spesa e delle quietanze di pagamento relative ad ogni singolo titolo di spesa mediante contabile bancaria/ disposizione di pagamento accompagnate da estratto conto. Dovrà essere evidente il riferimento alla fattura pagata e relativo intestatario.

Sono ammesse esclusivamente le seguenti modalità di pagamento:

  • bonifico bancario singolo;
  • RiBa singola;
  • carta di credito aziendale;
  • assegno bancario (in questo caso sarà necessario presentare copia degli assegni e copia dell’estratto conto relativo al pagamento).

Gli interventi dovranno essere realizzati e rendicontati entro 12 mesi dalla delibera del finanziamento.